L’amore vola. Risorse didattiche per la scuola primaria

Articolo pubblicato originariamente da Docenti per Gaza Un racconto illustrato di una testimonianza della migrazione forzata del 1967 “Questo racconto è la testimonianza dell’amore profondo di un profugo palestinese verso la sua terra. Conosco la Palestina attraverso gli occhi e gli sguardi intelligenti, le parole, i pensieri e anche il cuore dei palestinesi che ho…

Continua a leggere

𝗖𝗮𝗿𝗮 𝗟𝗶𝗹𝗶𝗮𝗻𝗮 𝗦𝗲𝗴𝗿𝗲, 𝗜𝘀𝗿𝗮𝗲𝗹𝗲 𝗻𝗼𝗻 𝗲̀ 𝗴𝗶𝘂𝘀𝘁𝗶𝗳𝗶𝗰𝗮𝗯𝗶𝗹𝗲 𝗻𝗲́ 𝗽𝗲𝗿 𝗶 𝘀𝘂𝗼𝗶 𝗰𝗿𝗶𝗺𝗶𝗻𝗶 𝗱𝗶 𝗮𝗽𝗮𝗿𝘁𝗵𝗲𝗶𝗱 𝗶𝗻 𝗖𝗶𝘀𝗴𝗶𝗼𝗿𝗱𝗮𝗻𝗶𝗮, 𝗻𝗲́ 𝗽𝗲𝗿 𝗶𝗹 𝗴𝗲𝗻𝗼𝗰𝗶𝗱𝗶𝗼 𝗮 𝗚𝗮𝘇𝗮, 𝗲 𝘀𝗶 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗼𝗿𝘁𝗮 𝗰𝗼𝗺𝗲 𝗹𝗮 𝗚𝗲𝗿𝗺𝗮𝗻𝗶𝗮 𝗻𝗮𝘇𝗶𝘀𝘁𝗮

𝗖𝗮𝗿𝗮 𝗟𝗶𝗹𝗶𝗮𝗻𝗮 𝗦𝗲𝗴𝗿𝗲, 𝗜𝘀𝗿𝗮𝗲𝗹𝗲 𝗻𝗼𝗻 𝗲̀ 𝗴𝗶𝘂𝘀𝘁𝗶𝗳𝗶𝗰𝗮𝗯𝗶𝗹𝗲 𝗻𝗲́ 𝗽𝗲𝗿 𝗶 𝘀𝘂𝗼𝗶 𝗰𝗿𝗶𝗺𝗶𝗻𝗶 𝗱𝗶 𝗮𝗽𝗮𝗿𝘁𝗵𝗲𝗶𝗱 𝗶𝗻 𝗖𝗶𝘀𝗴𝗶𝗼𝗿𝗱𝗮𝗻𝗶𝗮, 𝗻𝗲́ 𝗽𝗲𝗿 𝗶𝗹 𝗴𝗲𝗻𝗼𝗰𝗶𝗱𝗶𝗼 𝗮 𝗚𝗮𝘇𝗮, 𝗲 𝘀𝗶 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗼𝗿𝘁𝗮 𝗰𝗼𝗺𝗲 𝗹𝗮 𝗚𝗲𝗿𝗺𝗮𝗻𝗶𝗮 𝗻𝗮𝘇𝗶𝘀𝘁𝗮 𝘐 𝘨𝘪𝘰𝘷𝘢𝘯𝘪 𝘤𝘩𝘦 𝘧𝘪𝘯𝘢𝘭𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘩𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘭𝘢𝘴𝘤𝘪𝘢𝘵𝘰 𝘭𝘦 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘴𝘵𝘢𝘯𝘻𝘦 𝘦 𝘪 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘤𝘰𝘮𝘱𝘶𝘵𝘦𝘳 𝘦 𝘴𝘰𝘯𝘰 𝘴𝘤𝘦𝘴𝘪 𝘪𝘯 𝘱𝘪𝘢𝘻𝘻𝘢 𝘤𝘰𝘯𝘵𝘳𝘰 𝘪 𝘤𝘳𝘪𝘮𝘪𝘯𝘪 𝘥𝘪 𝘐𝘴𝘳𝘢𝘦𝘭𝘦, 𝘩𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘵𝘢𝘯𝘵𝘰 𝘥𝘢…

Continua a leggere

Voci da Gaza: giorno 226 e 227

Duecentoventiseiesimo e duecentoventisettesimo giorno della guerra genocida contro Gaza, 19 e 20 maggio 2024 La testimonianza di Zainab Al Ghonaimy, da Gaza sotto bombardamento e assedio La popolazione della Striscia di Gaza è sottoposta a ripetuti ed estenuanti spostamenti in cerca di sicurezza Lo sfollamento dovuto alla barbara aggressione sionista alla Striscia di Gaza non può essere…

Continua a leggere

La bellezza salverà il mondo

Articolo pubblicato originariamente su We are not numbers e tradotto dall’inglese da Beniamino Rocchetto Gli abitanti di Gaza perseverano anche nelle circostanze peggiori, perché abbiamo fiducia che il mondo offra ancora cose buone. Di Tala Albanna #TestimonianzeDaGaza Foto di copertina: La scrittrice (al centro) con i suoi bellissimi fratelli. Foto fornita da Tala Albanna Striscia…

Continua a leggere

Voci da Gaza: giorno 224 e 225

Duecentoventiquattresimo e duecentoventicinquesimo giorno della guerra genocida contro Gaza, 17 e 18 maggio 2024 La testimonianza di Zainab Al Ghonaimy, da Gaza sotto bombardamento e assedio Avanti e indietro, invasione e ritiro, e preoccupazioni di morte o sopravvivenza ci perseguitano. L’aggressione sionista, che non si ferma, invade con forza le nostre menti, e ad ogni raid aereo…

Continua a leggere

Preghiere dalla Palestina: non c’è più niente da demolire

227° giorno di guerra. “Ho sofferto troppo, Signore. Ho toccato il fondo dell’umiliazione. Ad ogni istante rischio la vita, fammi rivivere, come hai promesso” (Salmo 119, 107-109) Sembra assurdo ma vogliono demolire ancora, Signore. Anche noi, come le nostre città, siamo ridotti in macerie. Non c’è più niente da demolire, Signore, abbiamo sofferto troppo. Ci…

Continua a leggere

«La decisione può avere un effetto deterrente: fermare i crimini di guerra di Israele»

Articolo pubblicato originariamente sul Manifesto Di Chiara Cruciati CAPO D’ACCUSA. Intervista alla giurista Alessandra Annoni: «Giuridicamente non è cambiato nulla, le norme sono sempre le stesse. Di certo l’entità dei crimini è talmente eclatante che stava diventando scandaloso che la Cpi non agisse» Alessandra Annoni, associata di diritto internazionale all’Università di Ferrara, i crimini citati…

Continua a leggere

Voci da Gaza: giorno 218

Duecentodiciottesimo giorno della guerra genocida contro Gaza, 11 maggio 2024 La testimonianza di Zainab Al Ghonaimy, da Gaza sotto bombardamento e assedio Lo spettro della carestia incombe nuovamente sulla Striscia di Gaza e l’aggressione sionista continua nella sua forma più intensa. Con l’invasione della città di Rafah da parte dell’esercito d’occupazione sionista, il controllo dei valichi di…

Continua a leggere

Procuratore CPI chiede mandati di arresto internazionali per Netanyahu, Gallant e leader Hamas

Articolo pubblicato originariamente su Pagine Esteri AGGIORNAMENTI ORE 20.30 Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha commentato brevemente la notizia della richiesta dei mandati di arresto internazionali per Netanyahu e Gallant: “La richiesta del procuratore della Corte Penale Internazionale per i mandati di arresto contro i leader israeliani è oltraggiosa. E sia chiaro: qualunque…

Continua a leggere