Preghiere dalla Palestina: COME FINIRA’? VOGLIONO STERMINARCI.

215° giorno di guerra “Dio ha forse dimenticato la sua compassione? E dico: questo è il mio tormento: l’Altissimo non agisce più come prima” (Salmo 77, 10-11) Come finirà? Quando finirà Signore? Fino a quando continuerà il massacro? Noi preghiamo: padre nostro dacci il nostro pane quotidiano, ma milioni di palestinesi a Gaza supplicano un…

Continua a leggere

Voci da Gaza: giorno 207 e 208

Duecentosettesimo e duecentottesimo giorno della guerra genocida contro Gaza, 30 aprile e 1 maggio 2024 La testimonianza di Zainab Al Ghonaimy, da Gaza sotto bombardamento e assedio In occasione del 1° maggio, Festa del Lavoro, auguriamo a tutti i lavoratori e le lavoratrici palestinesi sicurezza e sopravvivenza Due giorni fa è avvenuta in casa una conversazione un…

Continua a leggere

Due anni fa l’assassinio della giornalista Shireen Abu Akleh. RSF: “Aspettiamo ancora giustizia”

Articolo pubblicato originariamente su Pagine Esteri  di Eliana Riva   Due anni fa, l’11 maggio 2022, veniva assassinata la giornalista di Al Jazeera Shireen Abu Akleh. Si trovava nel campo profughi palestinese di Jenin per raccontare uno dei tanti raid dell’esercito israeliano nella Cisgiordania occupata. È stata uccisa da un proiettile che l’ha colpita alla testa nonostante la scritta PRESS fosse chiaramente…

Continua a leggere

Voci da Gaza: giorno 205 e 206

Duecentocinquesimo e duecentoseiesimo giorno della guerra genocida contro Gaza, 28 e 29 aprile 2024 La testimonianza di Zainab Al Ghonaimy, da Gaza sotto bombardamento e assedio Donne nella Striscia di Gaza sotto il giogo dell’aggressione sionista: grida di dolore soffocate Provo molto dolore quando ascolto le storie delle donne e il loro dolore, soprattutto perché non rivelano…

Continua a leggere

7 Ottobre, 7 Maggio: è chiara la via della pace

Di Mons. Michel Sabbah, patriarca emerito di Gerusalemme – 7 Maggio 2024 Stasera, 7 Maggio 2024, esattamente dopo sette mesi, la solidarietà che esprimete anche voi al popolo palestinese è drammaticamente preziosa. Pensate solo al fatto che la Striscia di Gaza è di appena 380 Km2, con due milioni e mezzo di abitanti. Ci sono…

Continua a leggere

Voci da Gaza: giorno 203 e 204

Duecentreesimo e duecentroquattresimo giorno della guerra genocida contro Gaza, 26 e 27 aprile 2024 La testimonianza di Zainab Al Ghonaimy, da Gaza sotto bombardamento e assedio Un’aggressione continua che non sembra fermarsi presto, e molte domande attendono ancora risposte Circa due milioni e trecentomila persone nella Striscia di Gaza vivono nell’ansia e nella paura a causa dello…

Continua a leggere

Il chirurgo palestinese Abu Sitta espulso dalla Francia

Articolo pubblicato originariamente sul Manifesto Di Filippo Ortona FRANCIA. Testimone dell’orrore di Gaza, doveva parlare in Senato. Ma dopo la deportazione dalla Germania, l’Europa lo mette al bando per un anno. Prosegue la mobilitazione nei campus. Il governo chiede ai rettori di fermarla Il chirurgo britannico-palestinese Ghassan Abu Sitta, specialista in medicina di guerra, che ha…

Continua a leggere

Al Jazeera condanna la decisione del governo israeliano di chiudere gli uffici locali

Articolo pubblicato originariamente su Al-Jazeera e tradotto dall’inglese dalla redazione di Bocche Scucite Il gabinetto israeliano vota all’unanimità la chiusura delle operazioni del network in Israele con effetto immediato. Al Jazeera Media Network ha condannato la decisione del governo israeliano di chiudere le sue operazioni in Israele come un “atto criminale” e ha avvertito che…

Continua a leggere

Preghiere dalla Palestina: Cette paix impossible à Gaza. LA PACE IMPOSSIBILE

202° giorno di guerra “E lui, il misericordioso, che invece di distruggere, perdonava; molte volte ha frenato la sua rabbia e invece di risvegliare la sua violenza ci perdonava” Salmo 77, 38 Ma quando metterai fine a questa guerra, Signore? La Bibbia dice che tu non distruggi ma perdoni: abbi pietà degli uomini e dei…

Continua a leggere

Nuovo rapporto Medici Senza Frontiere. Le uccisioni silenziose a Gaza: la distruzione del sistema sanitario e la lotta per la sopravvivenza a Rafah.

Medici senza frontiere (MSF) ha riscontrato un massiccio aumento delle malattie diarroiche e della malnutrizione tra i bambini sotto i cinque anni a Gaza. Senza l’ingresso di una significativa assistenza umanitaria, continueranno ad aumentare le morti prevenibili. MSF avverte che un’incursione militare a Rafah sarebbe una catastrofe e chiede un cessate il fuoco immediato e…

Continua a leggere