Preghiere dalla Palestina: la terra, l’odio e la guerra

LA TERRA, L’ODIO E LA GUERRA Trentunesima preghiera 26 Novembre 2023

50° giorno di guerra.

Signore, perché è sempre guerra?

Una tregua di quattro giorni, certo, ma si ripete che i combattimenti riprenderanno subito, più feroci che mai.

La morte ricoprirà ancora la terra distrutta della Palestina mentre si continueranno ad uccidere e demolire.

Perdonaci Signore e abbi pietà degli uomini.

Perché l’uomo continua a dimenticare chi è e come è stato creato: figlio di Dio, fratello e sorella di tutti i tuoi figli.

Signore, tu sei il signore della storia, il re dell’universo. Venga il tuo Regno di giustizia e di pace!

Tu hai voluto la terra perché fosse abitata dagli uomini e santificata con la tua presenza.

Non dimenticarti di noi nei luoghi di morte di questa guerra, nelle prigioni, nelle città distrutte, nell’odio amplificato dall’odio.

Manda il tuo Spirito, rinnova la faccia della terra e rendici di nuovo umanità, capaci cioè di amare.

Michel Sabbah, patriarca emerito di Gerusalemme, 26 Novembre 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *