Tende ovunque: Rafah fatica a contenere un milione di palestinesi

Articolo pubblicato originariamente su +972 Magazine e tradotto dall’inglese dalla redazione di Bocche Scucite Tende a perdita d’occhio nella città meridionale di Gaza, Rafah, 9 gennaio 2024. (Mohammed Zaanoun) Sfollati più volte a causa della guerra, molti nella città più meridionale di Gaza vivono in rifugi di fortuna senza cibo, acqua o coperte sufficienti.Circa la…

Continua a leggere

JENIN. Due bambini palestinesi uccisi dal fuoco di precisione dei cecchini israeliani

Articolo pubblicato originariamente su Pagine Esteri Due bambini di 8 e 15 anni sono stati uccisi dall’esercito israeliano durante un raid, durato più di 12 ore, all’interno del campo profughi palestinese di Jenin, nella Cisgiordania occupata. L’attacco israeliano è stato descritto dai residenti come il più violento dal 7 ottobre, giorno dal quale le incursioni israeliane sono…

Continua a leggere

Rapporti di condizioni dure e abusi nelle prigioni di sicurezza israeliane dove i palestinesi sono detenuti per i post sui social media

Articolo pubblicato originariamente su Mondoweiss e tradotto dall’inglese dalla redazione di Bocche Scucite Jamal, un laborioso padre di una famiglia numerosa di Haifa, è detenuto nel carcere di sicurezza di Megiddo da oltre un mese dopo essere stato accusato di sostegno al terrorismo per una poesia che ha pubblicato su Facebook. Prigione israeliana (Wikimedia) Ieri…

Continua a leggere

GAZA/ISRAELE. Giorno 9. 10mila soldati israeliani attaccheranno Gaza city. Una tendopoli in Egitto per gli sfollati

Articolo pubblicato originariamente su Pagine Esteri SEGUI la diretta del giorno 9 su PAGINE ESTERI Almeno 300 palestinesi, in maggioranza donne e bambini, sono stati uccisi ieri dalle bombe sganciate dall’aviazione israeliana ovunque su Gaza. Lo riferisce questa mattina il ministero della sanità di Gaza che ha aggiornato a 2.228 il numero dei morti nei bombardamenti…

Continua a leggere

La Palestina in bianco e nero di Mohammad Sabaneeh

Articolo pubblicato originariamente su Palestina Cultura e Libertà Originale graphic novel dove si incontrano l’amore per la propria terra e il proprio popolo, le sofferenze nel carcere e sotto un’occupazione senza fine, il desiderio di raccontare al mondo, la cultura come strumento di resistenza Intervista a cura di Alessandra MecozziIncontro Mohammad il 1° ottobre, durante…

Continua a leggere

Quanto è vicino il genocidio dei palestinesi?

Articolo pubblicato originariamente su Palestine Project e tradotto dall’inglese da Beniamino Rocchetto Di Tamir Sorek Nell’attuale governo israeliano ci sono persone che si sforzano di spingere il Paese in uno scenario apocalittico che renderà possibile nel 21° secolo conquistare completamente la Palestina come raccontato nel Libro di Giosuè. I comandanti di brigata in Cisgiordania sono…

Continua a leggere

La violenta stretta israeliana significa che sta arrivando una ribellione popolare palestinese

Articolo pubblicato originariamente su Arab News e tradotto dall’inglese da Beniamino Rocchetto Di Ramzy Baroud I numeri possono essere disumanizzanti. Tuttavia, se collocati nel loro giusto contesto, aiutano a fare luce su questioni più ampie e a rispondere a domande urgenti, come perché la Palestina Occupata è sulla soglia di una grande rivolta? E perché…

Continua a leggere

NAUFRAGIO GRECIA: 104 sopravvissuti e i palestinesi si appellano all’ambasciata per seguire le loro famiglie

Articolo pubblicato originariamente su refugeeps e tradotto dall’arabo dalla redazione di Bocche Scucite E’ salito a 104 il numero dei sopravvissuti recuperati dalle squadre di soccorso nel barcone di migranti che è affondato al largo delle coste greche, mentre all’alba di venerdì 16 giugno sono stati recuperati circa 80 corpi e sono ancora oltre 500…

Continua a leggere

Gli israeliani non hanno un’altra patria?

Articolo pubblicato originariamente su Haaretz e tradotto dall’inglese da Beniamino Rocchetto Di Gideon Levy Il lamento nazionale del giorno è “Non ho nessun’altra Patria”. I francesi hanno un’altra Patria, così come gli svedesi, i tedeschi, i congolesi e gli indiani. Solo i poveri israeliani, solo loro, non hanno un’altra Patria, e mi si spezza il…

Continua a leggere

“Non è una lotta per la democrazia”, dicono i palestinesi sulle proteste antigovernative in Israele

Articolo pubblicato originariamente su The New Arab e tradotto dall’inglese dalla redazione di Bocche Scucite Non è una lotta per la democrazia”, dicono i palestinesi sulle proteste antigovernative in IsraeleI cittadini palestinesi di Israele sono rimasti in gran parte fuori dalle manifestazioni antigovernative che durano da mesi, mettendo in dubbio l’essenza delle manifestazioni come lotta…

Continua a leggere

Le proteste israeliane non sono la salvezza dei palestinesi

Articolo pubblicato originariamente su Arab News e tradotto dall’inglese da Beniamino Rocchetto Di Ramzy Baroud* Quando centinaia di migliaia di persone si sono unite alle proteste antigovernative in tutto Israele durante il fine settimana, sono iniziate a sorgere domande su come questo movimento potrebbe influenzare, o eventualmente fondersi con, la più ampia lotta contro l’occupazione…

Continua a leggere

Il famoso quartiere palestinese di Berlino

Articolo pubblicato originariamente su Middle East Eye e tradotto dall’inglese dalla redazione di Bocche Scucite I palestinesi sono diventati profondamente radicati nella società tedesca, influenzando il cibo, la politica e lavorando per preservare la loro eredità.Nel sud della capitale tedesca, un centro comunitario palestinese è sopravvissuto alla gentrificazione di quello che per 30 anni è…

Continua a leggere

L’America e 4 paesi europei esprimono la loro forte opposizione ai piani per espandere gli insediamenti israeliani

Articolo pubblicato originariamente su Al-Jazeera e tradotto dall’arabo dalla redazione di Bocche Scucite Martedì i ministri degli Esteri di 5 Paesi occidentali hanno espresso la loro “estrema preoccupazione” per la decisione del governo israeliano di costruire 10.000 nuove unità di insediamento e l’intenzione di avviare la legalizzazione di 9 avamposti di insediamento in Cisgiordania, che…

Continua a leggere